10/09/2013

Nuove regole per accesso al credito per l'acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie.

In base alle modifiche apportate:

- i mutui ammissibili alla garanzia del Fondo sono di ammontare non superiore a 200.000 euro, e saranno sottoscritti con un tasso massimo non superiore al tasso effettivo globale medio sui mutuipubblicato trimestralmente dal MEF ai sensi della L. n. 108 del 1996;

- tra i requisiti che i mutuatari devono possedere alla data di presentazione della domanda di mutuo, il reddito complessivo rilevato dall'indicatore della situazione economica equivalente (ISEEnon superiore a 40.000 euro. Il Gestore, nelle attività di ammissione alla garanzia, in presenza di domande pervenute nella stessa giornata, e di contestuale parziale indisponibilità delle dotazioni del Fondo, assegna priorità alle giovani coppie coniugate e ainuclei familiari anche monogenitoriali con figli minori, i cui componenti non risultano occupati con rapporto di lavoro a tempo indeterminato;

- l'immobile da acquistare per essere adibito ad abitazione principale non deve rientrare nelle categorie catastali A1, A8 e A9 non deve avere una superficie utile superiore a 95 mq e non deve avere le caratteristiche di lusso. Nellaconcessione della garanzia viene data priorità ai casi nei quali l'immobile sia situato nei comuni ad alta tensione abitativa.

- viene abrogato l'art. 8, che disponeva il divieto di cartolarizzazione ("I mutui garantiti dal Fondo non possono essere oggetto di operazioni di cartolarizzazione [...]").

  • Parliamo chiaro

    Ogni nostra risposta utilizza un linguaggio semplice e comprensibile da tutti.
  • Privacy garantita

    Con Legalclick, i tuoi dati sensibili e le tue domande sono al sicuro.
     
  • Professionalità

    Grazie al nostro team di avvocati professionisti sai sempre a chi rivolgerti.